Come più numeroso e antico gruppo di rievocazione medievale della Gran Bretagna, i “The Vikings” sono in grado di rappresentare scene storicamente accurate di mercato, cultura e battaglia del periodo della storia britannica che va dall’ottavo all’undicesimo secolo d.C.
Formatisi nel 1971 e contando attualmente oltre 1000 membri nel Regno Unito e oltre 200 nel resto del mondo (100 solo in Italia), i The Vikings sono la prima società a presentare la rievocazione dell’epoca vichinga. Nonostante la Society concentri i suoi sforzi principalmente sul 10° secolo, alcuni eventi sono collocati su tutto il periodo che va dal 790 al 1066, con le opportune modifiche agli abiti e all’equipaggiamento usato. Il nosto obiettivo è di fornire un educativo e accurato quadro del periodo vichingo, con un’uguale enfasi per quanto riguarda sia gli aspetti della vita quotidiana di quei secoli, sia gli aspetti della vita sul campo di battaglia, in quello che era il periodo formativo della storia europea.
La sezione italiana dei “The Vikings” nasce come ‘costola’ del gruppo inglese Manaraefan a seguito della partecipazione alla ‘Big Hastings’ nel 2006, con l’intento di raccogliere anche nel nostro paese quei rievocatori, di entrambi i sessi, innamorati del mondo vichingo e normanno, desiderosi di elevare i propri standard di ricostruzione storica e di combattere in sicurezza.
Gli affiliati provengono da differenti compagnie di ‘reenactors’ sparse per tutta la penisola e partecipano annualmente a raduni in terra italiana e non, necessari ad approfondire i diversi aspetti della cultura materiale vichingo-normanna, a condividere entusiasmanti esperienze di socializzazione in accampamenti filologicamente ricostruiti, a sperimentare le diverse e complesse tecniche militari impiegate durante il Medioevo.
A decorrere dal 31 maggio 2010 i Vikings Italy sono stati ripartiti in due circoscrizioni territoriali complementari fra loro: una raccoglie gli affiliati residenti nel Nord Italia e l’altra quelli che vivono nel Centro Sud.